Creatività nella Didattica

Risultati immagini per munari

Etimologia Il verbo italiano “creare“, al quale il sostantivo ”creatività” rimanda, deriva dal “creare” latino, che condivide con “crescere” la radice KAR. In sanscrito, “KAR-TR” è “colui che fa” (dal niente), il creatore.

I bimbi che costruiscono un castello di sabbia, agiscono e creano al contempo, sono l’esempio del concetto di creatività.

Creatività nella didattica

La pedagogia costruttivista ha proposto un approccio all’insegnamento/apprendimento incentrati sul coinvolgimento dell’allievo nella prassi didattica. Quali passi intraprendere per motivare l’allievo e per renderlo protagonista del suo percorso di apprendimento?

Esempi

  1. Iniziamo con degli esempi meravigliosi presenti su Internet: in Entrando nei quadri di Caravaggio, Emanuela Pulvirenti, insegnante di Arte e blogger di successo, ha fatto interpretare ai suoi studenti ben dieci quadri di Caravaggio: Vocazione di San Matteo, David, Deposizione, Narciso, Cena in Emmaus, Incredulità di San Tommaso, Giuditta e Oloferne, I bari, Medusa e Ragazzo morso da un ramarro.
  2.  Brainstorming per iniziare la lezione: Si scrive alla lavagna la parola da “elaborare” durante la lezione e poi si invita ogni studente a scrivere vicino l’idea (con una parola) che ha di quel termine. Dopodiché si struttura la lezione focalizzando sugli aspetti fondamentali dell’argomento da trattare, cercando di inserire nel discorso i termini che sono emersi durante il brainstorming, anche attraverso la compilazione di una mappa concettuale.
  3. Viaggio immaginario in Geografia: nello studio di un argomento geografico nuovo, si domanda agli studenti discegliere un luogo e di immaginare di trascorrervi un periodo di tempo e di fare una descrizione scritta della vacanza ipotizzata in una pagina di diario di viaggio.

Nota bene:  Alla base della creatività ci siano tre operazioni mentali: ampliare, collegare, riorganizzare. 

La sfida creativa

Quando dobbiamo affrontare un compito (teorico o pratico)poniamoci le seguenti domande:

  • perché faccio così?
  • si potrebbe fare in qualche altro modo?
  • cosa vorrei ottenere?

Attività creative in Storia

Ad esempio, quando dobbiamo promuovere l’amore per la materia storica, per motivare gli studenti allo studio, dopo che sono stati delineati i passaggi nodali dell’argomento di studio, mediante l’uso di una mappa concettuale elaborata alla lavagna e mediante unadiscussione guidata, si potrebbero impostare le seguenti attività didattiche:
  • intervista di personaggi storici;
  • assegnazione del ruolo di personaggi storici e relativa compilazione di un diario (ad esempio: immagina di essere Erasmo da Rotterdam, compila il suo diario inerente il periodo in cui scrisse le sue 95 tesi)
  • formulazione di un gioco con domande e risposte del periodo storico di interesse;
  • composizione di temi, come ad esempio: immagina di vivere nel periodo storico tal dei tali;
  • realizzare un percorso didattico mediante uno scrapbooking; 
  • scegliere un’epoca storica e dividire in gruppi: Uno inventa i personaggi (schiavo, re); un altro gruppo pensa al contesto (il Nilo, la Mesopotamia, la Grecia aristotelica); un altro gruppo pensa all’intreccio (una rivolta, una scoperta) dopodiché si può scegliere se far preparare un cartellone, oppure una breve relazione con immagini.
Attività di Scrittura creativa
  • Scegliere il testo di una canzone da collegarsi ad un argomento oggetto di studio, ad esempio Image di Lennon nello studio dei Diritti Umani, e chiedere agli studenti di trasformare il testo in prosa. 
  • Dopo che si è fatta una discussione su un argomento di studio (storico, letterario, etc.), come ad esempio la Costituzione italiana domandare la creazione di una canzone rap. 
  • Scegliere un classico della narrativa per ragazzi, come ad esempio Il giardino segreto di Burnett e domandare di trasformarlo in romanzo storico. 
  • 10 cose che mi sono piaciute dei Promessi Sposi
  • Promozione della capacità di costruire semplici testi poetici o narrativi. Rodari, ne La Grammatica della Fantasia, suggerisce un metodo per costruire poesie partendo da parole note. Il poeta consiglia di scegliere due parole molto distanti fra di loro per significato (si possono scegliere anche aprendo a caso il vocabolario). Esse vanno poi unite con una preposizione articolata. L’immagine fantastica che ne scaturisce può essere uno stimolo per la prosecuzione della poesia (o, eventualmente, di un racconto).
  • Esempio: prima parola, cane seconda parola, armadio. Le due parole possono essere unite con una preposizione articolata nei modi seguenti: il cane con l’armadio, l’armadio del cane, il cane sull’armadio il cane nell’armadio.
  • Elaborazione di un fumetto di un classico della letteratura.

ESEMPIO DANTE BUONA Digitalizzato_20160417 (2)

Materiali nel WEB

La creatività nelle rappresentazioni di insegnanti di scuola primaria

Articolo di Giunti_Scuola su alcune modalità per promuovere la creatività nella didattica

Articolo di Emanuela Pulvirenti sulla Didattica Creativa

Metodi per stimolare la creatività

I sei cappelli di De Bono

Bibliografia sulla creatività

Gioco dell’Eneide

Aforismi sulla creatività 

La vera scoperta non consiste nel trovare nuovi territori, ma nel vederli con nuovi occhi.  Marcel Proust 

La creatività è quel processo che dà vita ad un nuovo prodotto Frederick Taylor

La creatività è il piacere più grande. È il solo vero valore aggiunto della vita, capace di comprendere tutti gli altri Giovanni Agnelli

Qualsiasi cosa sia la creatività, è una parte nella soluzione di un problema Brian Aldiss

La capacità di creare prodotti utili o belli e di trovare il modo di risolvere questioni non si limita alle persone dotate di talenti superiori, ma è un diritto che ciascun uomo di intelligenza media porta con sé dalla nascita Ernest Hilgard